venerdì 27 settembre 2013

Rettifica a sidi di contratto e blocco flusso prestati servizi

Quando una scuola procede ad una rettifica del contratto, anche se non necessaria, senza concludere l'operazione con i successivi passi (qui sotto elencati) si produce la vers.2 dello stesso contratto che risulterà nello stato di inserito e si impedisce al Mef di visualizzare il contratto (viene temporaneamente  bloccato lo stipendio)  e allo stesso tempo si impedisce alla scuola di poter inserire i prestati servizi

Per recuperare il regolare flusso bisognerà quindi procedere con:

  • aggiornare supplenza ma senza modificare nulla
  • Stampa (del contratto rettificato) 
  • Convalida (del contratto rettificato possibile solo se si è fatta la stampa) 
  • Trasmissione (del contratto rettificato) 


La fase di Inserimento e Convalida del prestato servizio sarà possibile a questo punto solo dopo la lettura da parte del MEF del contratto rettificato 
Stampa il post